BMW Serie 3

recensione BMW Serie 3

Dal 1975, la BMW Serie 3 è stata una berlina ben costruita, sportiva, a trazione posteriore – e questo modello di base rimane molto intatto per questo modello di settima generazione.

Tuttavia, ciò non significa che non sia una macchina completamente moderna. In questi giorni, hai anche la possibilità di guidare a quattro ruote (xDrive in BMW parla), insieme a una vasta gamma di motori a benzina e diesel per soddisfare la maggior parte dei gusti e dei budget. C’è anche una versione ibrida plug-in, che può autoalimentarsi con la pura batteria per circa 25-30 miglia.

Questo è prima di prendere in considerazione tutte le chicche di infotainment che vengono di serie o adornano l’elenco delle opzioni e il lungo elenco di dispositivi di sicurezza che rendono la Serie 3 una delle auto più ben protette sulla strada.
Ma le grandi domande che incombono sulla Serie 3 sono: è un tuttofare migliore dei suoi due avversari amministratori delegati, l’ Audi A4 e la Mercedes Classe C ? Ed è ancora la berlina di scelta se stai cercando qualcosa di veramente divertente da guidare, o staresti meglio con un’Alfa Romeo Giulia o una Jaguar XE ?
Risponderemo ad entrambe queste domande nelle prossime pagine. E se decidi di voler acquistare una BMW Serie 3 o qualsiasi altra nuova auto, scopri quanti soldi potremmo risparmiare sul prezzo dell’opuscolo controllando le nostre ultime offerte .

Prestazioni e guida

Com’è guidare e quanto è silenziosa
Motore, 0-60 mph e cambio
Il diesel entry-level (il 318d da 148 CV) ha abbastanza potenza dai bassi regimi, quindi non sembra mai lento. Se il tuo budget può allungarsi, ti consigliamo di scegliere la 320d da 187 CV. Il suo muscolo extra significa che non devi lavorare così duramente e le sue prestazioni sono più in linea con il mandato sportivo della Serie 3. Se desideri un diesel con la possibilità di preoccuparti dei boccaporti caldi, c’è 330d. Il suo motore diesel a sei cilindri offre una rapida accelerazione; 0-62 mph sono trattati in soli 5,5 secondi.

Se la benzina è la tua tazza di combustibile fossile, vale la pena dare un’occhiata al 320i da 181 litri da 181 CV. È abbastanza vivace per la maggior parte delle situazioni, anche se ha bisogno di essere rivisto duramente se si sorpassa su una strada di campagna. Se pensi di aver bisogno di più zip, considera il più potente motore da 2,0 litri da 254 CV della 330i. Ha ancora bisogno di giri per offrire il meglio, ma si rompe 0-62 mph in un vivace 5,8 secondi.

Se la prestazione in linea retta è la tua principale preoccupazione, tuttavia, M340i in cima alla tua gamma ti farà venire la salivazione; il suo motore a benzina turbo a sei cilindri da 363 CV gli consente di effettuare lo sprint 0-62 mph in 4,4 secondi. In alternativa, se preferisci l’idea di un ibrido plug-in, la 330e offre prestazioni simili alla 330i e una gamma di soli veicoli elettrici del mondo reale di circa 26 miglia.

Sospensione e comfort di marcia

Ci sono varie opzioni di sospensione sulla Serie 3 e anche la scelta più morbida (montata sulle versioni SE e Sport trim) è impostata più per equilibrio e controllo che comfort wafty; senti sempre più dossi mentre passano sotto la macchina di quanto tu non faccia nelle migliori versioni di Audi A4 .

I modelli M Sport, con le loro sospensioni più rigide, sono ancora più solidi. Gli impatti sulle forti imperfezioni della strada sono più pronunciati, quindi attenzione: la sportività ha davvero una priorità più alta del comfort.

La sospensione adattiva facoltativa è disponibile per alleviare questo, ma è costosa. Fa parte del pacchetto M Sport Plus e ti consente di irrigidire o ammorbidire la corsa con il semplice tocco del pulsante. Seleziona la modalità Comfort e la Serie 3 è più tranquilla in città rispetto a una delle configurazioni non adattive ed è molto fluida su strade A e autostrade. Tuttavia, non è ancora una corrispondenza per l’A4 se il comfort di marcia è la tua priorità.

Maneggevolezza

Non rimarrete delusi dai modi di guida di qualsiasi Serie 3, sebbene le versioni equipaggiate con sospensioni M Sport possiedano le migliori capacità in curva (a parte la gamma M340i , che è ancora migliore grazie alle sue sospensioni su misura).

Lo sterzo è un punto di forza particolare. È vero, non è così piacevole come gli XE, ma è più veloce e più reattivo e ti fa sempre sapere esattamente quanto grip è disponibile. Una volta che ti sei abituato alla sua risposta immediata, ti ritrovi a posizionare il naso dell’auto proprio dove lo desideri.

Rumore e vibrazioni

Non c’è molto rumore del vento alle velocità autostradali, ma il rumore della strada (in particolare sui modelli con pneumatici run-flat) è leggermente più pronunciata che in molte versioni della Audi A4 e Mercedes Classe C . Il rumore delle sospensioni – di nuovo, probabilmente non aiutato dai fianchi rigidi dei pneumatici run-flat – è evidente anche sui dossi.

I motori a sei cilindri (330d e 340i ) suonano dolci, mentre i motori a quattro cilindri meno potenti hanno un tono più grintoso ma comunque perfettamente accettabile. Il diesel 320d di grande successo non è così silenzioso come l’equivalente A4 40 TDI.

Il pedale del freno dell’ibrido plug-in 330e sembra un po ‘strano quando lo premi, perché attiva un sistema di frenata rigenerativa che raccoglie energia per ricaricare la batteria. Tuttavia, è ancora più stimolante della fiducia rispetto ai freni di molte auto ibride e, dal lato positivo, non si ottiene alcun rumore del motore quando questa versione funziona solo con energia elettrica.

Costi e verdetto

Costi quotidiani, oltre a quanto sia affidabile e sicura

Costi, gruppi assicurativi, MPG e CO2

A grandi linee, la Serie 3 ha un prezzo tra l’ Audi A4 leggermente più economica e la Classe C leggermente più costosa . Si prevede che i valori di rivendita siano forti per gli standard di classe, quindi, se acquisti in privato, puoi aspettarti che la tua Serie 3 abbia conservato una fetta maggiore del suo valore rispetto a molti concorrenti dopo tre anni.

La versione più economica per gli automobilisti aziendali è l’ibrido 330e; Le emissioni di CO2 di appena 37 g / km la mantengono nelle fasce fiscali a basso beneficio in natura (BIK) . La 318d apparirà su molte liste di auto aziendali, così come la 320d, ma entrambe comportano un sovrapprezzo diesel del 4% a causa della non conformità RDE2 . In effetti, con entrambi che occupano la stessa fascia fiscale BIK, l’aggiornamento a 320d sembra ancora più allettante. Si rivela molto economico nella guida del mondo reale, con una media di 47,2 mpg nei nostri test True MPG .

Per ottenere la migliore economia dall’ibrido 330e plug-in è necessario mantenere la batteria carica, altrimenti in pratica si utilizza il solo motore a benzina da 2,0 litri. La batteria impiega 5 ore e 42 minuti per caricarsi da vuota se si collega a una normale presa a tre pin domestica, anche se questo scende a 3 ore e 24 minuti se si collega a un punto di ricarica per auto elettriche appropriato utilizzando il cavo opzionale di tipo 2.

Attrezzature, opzioni ed extra

Le finiture sportive di fascia media sono le nostre preferite. Oltre a venire con paraurti più sportivi e cerchi in lega da 18 pollici, porta anche sedili in pelle importanti che sono riscaldati nella parte anteriore. Questi sono aggiunti all’equipaggiamento standard della Serie 3, che include il climatizzatore a tre zone (con un controller separato per i passeggeri posteriori), il controllo automatico della velocità, gli specchietti retrovisori elettrici e le luci e i tergicristalli automatici. Tieni conto delle funzioni di infotainment e degli aiuti di visibilità sopra menzionati e hai un’auto ben equipaggiata.

Tuttavia, le persone apprezzano chiaramente l’aspetto sportivo: la maggior parte degli acquirenti BMW sceglie il rivestimento M Sport ancora più aggressivo. Non avremmo necessariamente appoggiato questo, perché non ti dà molto di più dello stile aggiunto per i tuoi soldi, ma se questa è la tua cosa, ti consigliamo di guidare prima di acquistare. Per ribadire quanto detto in precedenza, i modelli M Sport hanno una corsa piuttosto ferma, quindi potresti prendere in considerazione la sostituzione della sospensione M Sport di default con la sospensione M adattiva opzionale. Certo, questo è parte di un costoso pacchetto M Sport Plus – sebbene sia di serie sul M340i top di gamma

Affidabilità

Nel 2019 con la nostra Indagine sull’affidabilità , la BMW ha terminato nel terzo inferiore del tavolo, sopra Jaguar e Mercedes ma sotto Audi e molti marchi non premium, come Skoda. L’ultima serie 3 era troppo nuova per essere inclusa, però.

La BMW offre una garanzia di tre anni senza limite di distanza in miglia – relativamente impressionante per la classe, perché molti concorrenti hanno un limite di distanza in miglia. È inoltre possibile estendere la garanzia della Serie 3 a un costo aggiuntivo se si intende mantenere l’auto più a lungo. L’ibrido plug-in 330e ha una copertura per la batteria estesa a sei anni (limitata a 60.000 miglia tra i tre e i sei anni).

Sicurezza e protezione

La Serie 3 ha ottenuto un punteggio di sicurezza a cinque stelle da Euro NCAP e ha ottenuto punteggi molto impressionanti in ogni area specifica che è stata testata. L’organizzazione ha reso i suoi test più rigorosi di recente e la A4 e la Classe C sono state testate troppo tempo fa per confrontarsi direttamente con la Serie 3, ma ha superato la Volvo S60 .

Tutte le versioni della Serie 3 sono dotate di un ricco elenco di sistemi di sicurezza attiva progettati per evitare di avere un urto, oltre a quelli passivi per proteggerti se lo fai. L’elenco include la frenata automatica di emergenza (AEB) che fa attenzione ai pedoni e alle auto, agli avvisi di partenza delle corsie e al riconoscimento dei segnali stradali .

Il pacchetto Driving Assistant Plus opzionale riduce ulteriormente le possibilità di un incidente con l’aggiunta di assistenza per il mantenimento della corsia, monitoraggio dei punti ciechi e avviso di traffico incrociato, l’ultimo dei quali avverte se stai per uscire da un incrocio laterale nel percorso di un’auto in arrivo.

Panoramica

La BMW Serie 3 guida la carica nella classe dirigente premium. Il suo fascino principale è il modo in cui guida, ma anche i suoi motori, le attrezzature standard e il sistema di infotainment sono di prim’ordine. Il giro deciso sui modelli M Sport è quasi l’unica cosa di cui possiamo lamentarci in questa auto esecutiva quasi perfetta.

PRO

Divertimento è fantastica da guidare
Sistema di infotainment all’avanguardia
Ampia gamma di motori

CONTRO

Il giro è piuttosto deciso, in particolare nelle versioni M Sport
All’interno non ben rifinito come un’Audi A4
Il supporto lombare regolabile costa in più
A seguire: versioni e specifiche