Mercedes-Benz Classe-A 2019

la nuova classe A mercedes

PRO:
Corsa del fattore Wow, ampia gamma di motori completamente connessi
CONTRO:
Non particolarmente buono da guidare, a volte auto noiosa
Panoramica
Che cos’è?

La Classe A è diventata un enorme venditore per Mercedes nel Regno Unito, quindi questa sostituzione è importante. Farà bene – il vecchio certamente ha avuto problemi, ma questo non l’ha fermato.

Questa è praticamente una piattaforma completamente nuova, più lunga in un passo rispetto a prima, ma la maggior parte dei cambiamenti sono fondamentalmente evoluzioni. È più forte e leggero, e uno stravagante 12 cm più lungo. Stranamente c’è una piccola stanza passeggeri in più da mostrare per il gonfiore.

Fortunatamente ci sono anche miglioramenti su strada: la scarsa pedalata e le trasmissioni non raffinate della vecchia auto sono state bandite, anche se solo con attenzione. Le sospensioni della linea AMG rappresentano ancora un’auto goffa e in condizioni di emergenza, soprattutto su strade urbane butterate.

Ma ti perdoniamo per non averlo notato. Quello che non puoi perdere è il trattino. Mercedes ha installato quello che un pilota chiamerebbe un “cockpit di vetro” – nessun quadranti convenzionali, solo schermi altamente configurabili. Si chiama MBUX per Mercedes Benz User Experience. Perché tutto è un’esperienza in questi giorni.

Sulle auto di base include due schermi ad alta risoluzione da sette pollici, con navigazione e servizi connessi, incluso il traffico live dettagliato. Il sistema di attivazione vocale, di serie su tutta la gamma, utilizza sia in-car (per quando si è fuori dal segnale) che in-cloud. “Accetta il linguaggio naturale – chiedigli tutto” ci hanno sollecitato gli ingegneri. I risultati erano chiari.

Su A-Classes di alto livello, si ottiene uno schermo centrale da 10,25 pollici, o anche un paio di loro, anche il display del guidatore diventa grande. Ciò produce un cinemascope davvero spettacolare.

Ci sono diversi motori; 134bhp A180 e 161bhp A200 sono entrambi turbo benzina da 1,3 litri che spengono due cilindri con acceleratore leggero. Poi c’è un vero motore da 2.0 litri, anche nuovo di zecca, e non correlato all’1.3, in A250 da 220 CV e A250 da 221 CV.

Le opzioni Diesel sono pesantemente riviste rispetto alla vecchia Classe A e comprendono l’A180d e il 148bhp A200d da 114 CV, mentre se vuoi qualcosa di meno sensato, più sportivo, scegli l’A35 AMG da 302bhp, che ottiene la sua recensione proprio qui .

I cambi manuali sono standard sui motori più bassi, ma la maggior parte ottiene un automatico come standard, con un DCT di sette velocità attaccato a tutti i motori eccetto l’A200d, che ottiene una migliore auto a otto velocità.

Quei nuovi motori, più il peso più leggero, aiutano a ridurre i consumi. Così fa una resistenza notevolmente bassa. In effetti, il CdA (coefficiente di trascinamento del tempo in sezione trasversale) è inferiore a quello di un uomo su una bici da corsa. Le misure di abbassamento del Dragone includono la modellazione dei dettagli nella parte posteriore e le ruote in lega con aree di blanking lisce verniciate di nero che quasi chiudono i raggi. In effetti il ​​dettaglio era più ossessivo di questo: un diktat è stato inviato ai produttori di pneumatici che le scritte sui loro fianchi potrebbero essere orgogliose di non più di 0,2 mm.

Tutti i modelli iniziano con l’assistenza alla corsia attiva, l’avvertimento di collisione e la frenata di emergenza autonoma. Niente fuori dall’ordinario lì. Un pacchetto di assistenza alla guida più avanzato è disponibile a richiesta, tra cui avvertimento del punto cieco, controllo automatico della velocità di crociera e supporto dello sterzo centrato sulla corsia. Anche allora, le sue specifiche non sono superiori a quelle disponibili su Focus.
Guida
Com’è sulla strada?

Per prima cosa, la A-Class non è così sportiva da guidare come sembra. Si trova al centro della classe in termini di dinamica – non abbastanza morbido per sentirsi lussuoso, non teso abbastanza per essere divertente – e quindi è in ritardo rispetto ai leader della classe come Ford Focus, VW Golf e BMW Serie 1.

Abbastanza come non-peluche o non teso dipende da come lo spec. I motori sub-2.0 litri ottengono un assetto posteriore meno sofisticato, quindi un A220 o A250 si sentirà notevolmente più attento negli angoli. Sebbene non necessariamente più comodo; seleziona il trim della linea AMG, in quanto probabilmente il bodykit e le ruote più elaborati risultanti ti convinceranno, e dovrai affrontare un’auto molto instabile su strade accidentate. Prova e resisti a quelle grandi leghe e una base SE è un’auto molto più simpatica da guidare, se non la guarda.

L’A180d è silenzioso per un diesel, ma dolorosamente lento per il sorpasso su strada aperta. Le benzine A180 e A200 hanno un 1.3 litri sorprendentemente acuto che appare anche in Renaults e Nissans, ma non lasciatevi scoraggiare. È un piccolo motore di gioco ed è più che sufficiente per trasportare qualcosa di così piccolo come l’A-Class.

Anche se Merc è lontano da un professionista con cambi manuali, è la soluzione migliore; l’auto DCT a sette velocità opzionale è liscia e attenta per la maggior parte del tempo, ma di tanto in tanto è debole e normalmente nel momento peggiore possibile, mentre stai pedinando nel traffico e ti fa cadere urlando in una marcia bassa all’avvicinarsi di pedoni.

L’A250 ha le statistiche e le prestazioni di un portello caldo junior, ma il telaio a cui è collegato non consente di completare il lavoro. Stai meglio con un AMG A35 a bassa quota se stai cercando qualcosa di divertente.

Sulle autostrade naviga in modo solido, felice di sgranare miglia con vibrazioni della strada non troppo stancanti o ruggito di pneumatici, anche se mentre ti dirigi in modo esponenziale sulla catena alimentare della Classe A potresti perdonare il rumore che fa un po ‘meno facilmente.

Oltreoceano, la Classe A è disponibile con smorzatori adattivi chiaramente opzionali che aggiungono un’accurata nitidezza in curva mantenendo una ragionevole elasticità urbana. È un peccato che non vengano nel Regno Unito, perché potrebbero semplicemente risolvere i nostri problemi con le piccole e insignificanti dinamiche della Merc in un colpo solo.

Verdetto
Pensieri finali e scelta della gamma

La connettività e il layout interno hanno la priorità su come guida. Per alcuni, sarà perfetto
La Classe A, specialmente con l’opzione wideo-screen, ha il potenziale per essere un’auto feelgood. È solido, silenzioso se non lo inchiodi, procedendo bene se lo fai con attenzione, ben fatto, sicuro. C’è più affermazione nel fatto che se acquisti una Mercedes-Benz, nessuno ti interrogherà.

Ma prendilo e l’argomento ha dei buchi. Il piccolo motore a benzina potrebbe essere completamente nuovo, ma non raffinato e nemmeno molto economico. L’A180d è un po ‘una lumaca. La curva non è troppo coinvolgente. La stanza di back-seat non è niente di speciale. In questi fondamentali, non ha spostato la classe.

Tuttavia, non asseconda i tradizionali criteri del test su strada. Ha qualche vero fattore wow con la connettività, che per alcune persone è una priorità maggiore rispetto a qualsiasi di queste “maneggevolezza”. Se guardi come guida la maggior parte della gente, la Classe A probabilmente fa ciò che li renderà felici. Tuttavia, quando i suoi rivali raggiungono la superficie in termini di schermo, potrebbe essere in guai seri.