Recensione Toyota Corolla

Toyota Corolla

introduzione

Quindi, non vuoi un diesel . Le benzine che hai visto non sono abbastanza semplici e un’auto elettrica pura semplicemente non si adatta al tuo stile di vita. È un enigma comune per l’acquirente di auto moderne, ma prima di strapparti i capelli, potrebbe esserci una risposta: un ibrido .
Ora, alcuni ibridi devono essere caricati durante la notte per avere un senso, ma non devi preoccuparti di nessuna di queste attività con la Corolla Toyota. La trattate semplicemente come una normale auto a benzina e la lasciate risolvere da sola la nitidezza: ricaricherà automaticamente la batteria quando utilizzate i freni e deciderete quando distribuire il motore elettrico contribuirà a migliorare l’economia o le prestazioni.

Quando si tratta di emissioni di CO2 e, almeno ufficialmente, di risparmio di carburante, questa casa a metà strada tra una benzina e un’auto elettrica pura offre certamente numeri impressionanti. E grazie ai vantaggi fiscali, la Corolla è molto più economica da guidare come un’auto aziendale rispetto a qualsiasi dei suoi concorrenti diesel .

In parole povere, la Corolla offre molti degli stessi vantaggi della Prius della Toyota , ma con un aspetto molto più convenzionale. Ma come si piazza come un’auto di famiglia? E come si confronta la Corolla con i grandi successi convenzionali che includono Ford Focus , Volkswagen Golf e Skoda Octavia ?
Resta con noi nelle prossime pagine e ti diremo tutto ciò che devi sapere. E non dimenticare, se desideri acquistare una Corolla Toyota, o qualsiasi altra auto, vai alla nostra sezione delle offerte per scoprire quanto potresti risparmiare senza alcun imbarazzante contrattazione..
Prestazioni e guida
Com’è guidare e quanto è silenzioso
Motore, 0-60 miglia all’ora e cambio
Sebbene nella gamma Corolla sia presente una benzina convenzionale da 1,2 litri entry-level , Toyota ritiene che oltre il 90% degli acquirenti sceglierà uno dei due modelli ibridi .

L’ibrido da 1,8 litri ha 120 CV relativamente modesti. È notevolmente più lento di una VW Golf 1.0 TSI 115 ma l’accelerazione è ancora adeguata nella maggior parte delle situazioni, anche quando si uniscono le autostrade. L’unica volta che vorresti davvero un po ‘più di brio è quando devi sorpassare gli automobilisti dilettanti sulle strade di campagna.

Fortunatamente, l’ibrido da 2,0 litri da 177 CV è molto più incisivo e risponde molto più avidamente quando si preme il pedale dell’acceleratore. È tutt’altro che una botola calda ma è sicuramente più adatto alla guida in autostrada fuori corsia, rendendo i progressi rapidi del tutto meno stressanti.
Sospensione e comfort di marcia
Hai voglia di coccolarti? Bene, dimentica la spa e acquista invece una Corolla, perché, insieme alla VW Golf , è una delle auto più comode della categoria. Ha sospensioni più morbide di, per esempio, una Ford Focus , quindi smussa meglio i bordi accidentati delle creste stradali e trasmette meno agitazione su un tratto irregolare dell’autostrada.

È vero, il pay-off è un po ‘più di rimbalzo del corpo lungo strade ondulate rispetto a quello di alcuni concorrenti, ma la maggior parte degli acquirenti penserà che questo sia un piccolo prezzo da pagare per i suoi vantaggi in termini di comfort.
Se guidato in modo piacevole, la Corolla gestisce abbastanza bene. Lo sterzo è abbastanza preciso e aumenta di peso in modo prevedibile e rassicurante. C’è anche un discreto senso di compostezza, a condizione che non ti aspetti cambiamenti di direzione molto rapidi.

Quando inizi a spingere più forte, tuttavia, noti che la Corolla è meno desiderosa di infilare il naso negli angoli rispetto a una Focus o persino a una Golf , esaurendo la presa frontale. In parole povere, se vuoi un’auto che ti farà sorridere su una strada impegnativa, ci sono opzioni migliori. Altrimenti, avrai qualche lamentela.

Rumore e vibrazioni
Una cosa grandiosa degli ibridi è quanto sono silenziosi quando vai in giro per la città. Poiché il motore elettrico può gestire autonomamente il traffico in stop-start, i progressi sono praticamente silenziosi e il motore a benzina non rovina troppo la pace quando interviene per fornire assistenza.

Su strade più veloci, tuttavia, in particolare quelle con pendenze, il motore a benzina inizia a gemere notevolmente. La colpa di questo è la Corolla ‘ CVT s cambio automatico , che provoca giri motore a salire bruscamente durante moderata a forti accelerazioni e rimane alto fino a raggiungere la velocità di crociera. Questo problema è più pronunciato nella versione 1.8 rispetto al più potente 2.0 litri.

I rumori di pneumatici e vento nel 1,8 litri non sono così soppressi come potrebbero essere: la messa a fuoco è notevolmente più silenziosa a 70 miglia all’ora. L’ibrido da 2,0 litri è migliore, tuttavia, beneficiando del vetro laterale “acustico” che sigilla meglio il rumore.

I freni rigenerativi (tutti gli ibridi e le auto elettriche hanno questi) possono rendere difficile rallentare i tuoi progressi senza intoppi. Tuttavia, i freni della Corolla sono meno potenti della maggior parte degli ibridi e in genere è possibile arrestarsi delicatamente senza scuotere i passeggeri.

osti e verdetto
Costi quotidiani, oltre a quanto sia affidabile e sicuro
Costi, gruppi assicurativi, MPG e CO2
In teoria, c’è una ragione davvero convincente per scegliere una Corolla come la tua prossima auto aziendale: basse emissioni di CO2. Il modello ibrido da 1,8 litri emette un minimo di 76 g / km, il che lo colloca in una delle fasce fiscali con il più basso vantaggio in natura (BIK) di questa classe. Anche il più potente ibrido da 2,0 litri emette meno di 90 g / km; solo la benzina entry-level da 1,2 litri non è particolarmente competitiva sul fronte della CO2.

Gli utenti di auto aziendali dovrebbero essere cauti, tuttavia, che l’alto prezzo di listino della Corolla (e il suo effetto a catena sul valore P11D) aumenti i pagamenti BIK rispetto ad alcune delle sue alternative di benzina più economiche e più piccole. Ad esempio, mentre la VW Golf 1.0 TSI 115 produce emissioni di CO2 più elevate, i pagamenti delle tasse mensili sono più economici perché il suo valore P11D è molto più basso.

Nel frattempo, il risparmio di carburante ufficiale per i modelli ibridi è tra i migliori della classe di auto di famiglia. Abbiamo gestito una media di test di 60,6 mpg per l’ibrido 1.8, anche se vale la pena notare che gli ibridi tendono ad essere ultra-economici in città mentre i diesel forniscono ancora una migliore economia in autostrada.
Attrezzature, opzioni ed extra
Anche il rivestimento Icon entry-level è dotato di fari con rilevamento del crepuscolo, climatizzazione a doppia zona, controllo automatico della velocità adattivo, sedili anteriori riscaldati e cerchi in lega da 16 pollici. Riteniamo che Icon Tech sia la scelta giusta, tuttavia, mantenendo il prezzo relativamente basso pur continuando ad avere una buona quantità di aggiornamenti extra che includono il navigatore satellitare e i sensori di parcheggio che abbiamo menzionato nelle sezioni precedenti.
In effetti, la sua unica grande omissione sono i tergicristalli sensibili alla pioggia: se lo desideri, dovrai passare a Design trim. Il design offre anche cerchi in lega da 17 pollici, specchi retrovisori esterni riscaldati e vetri per la privacy.

Anche se aggiunge sedili in pelle e ruote ancora più grandi (18 pollici), i rivestimenti Excel di gamma superiore sono troppo costosi per noi da raccomandare.
Affidabilità
La Corolla non è stata in vendita abbastanza a lungo per apparire in What Car? Sondaggio sull’affidabilità . Tuttavia, come marchio, la Toyota è arrivata terza nella classifica dei costruttori, dietro solo Suzuki e Lexus (quest’ultima delle quali è attualmente di proprietà di Toyota). È molto meglio di Honda, Audi, Ford o Volkswagen, tutte finite nel bel mezzo della confezione.

Come ogni altro modello Toyota, la Corolla è dotata di serie di una garanzia di cinque anni / 100.000 miglia. È una copertura più lunga di quella che si ottiene con la maggior parte delle auto di famiglia; solo Kia Ceed, con la sua garanzia di sette anni, colpisce di più.

Sicurezza e protezione
Se sei abbastanza sfortunato da essere coinvolto in un urto, sarai più fortunato se ti capita di essere in una Corolla rispetto a molti dei suoi rivali. EuroNCAP le ha assegnato cinque stelle e, sebbene non corrispondesse del tutto alla classe A di classe Mercedes per i punteggi nelle singole categorie, ha ottenuto la maggior parte della concorrenza.

Ci sono molti aiuti di sicurezza attivi a portata di mano per aiutarti a evitare una collisione in primo luogo, tra cui la frenata di emergenza automatica, l’avviso di partenza della corsia, il riconoscimento dei segnali stradali e l’assistenza automatica degli abbaglianti.

È merito della Toyota che tutti i modelli sono dotati di sistemi di sicurezza moderni di serie; non è necessario optare per un livello di allestimento elevato o sborsare per un costoso pacchetto opzionale per mantenere la famiglia il più sicura possibile. L’unico comune che non è disponibile, anche come opzione, è il monitoraggio dei punti ciechi.

Per quanto riguarda la sicurezza, tutte le versioni della Corolla sono dotate di serie di un allarme e di un immobilizzatore.

Verdetto
La Corolla Toyota è un’auto di famiglia fine, con versioni ibride che offrono costi di gestione eccezionalmente bassi. Non è perfetto – il sistema di infotainment della Corolla non è eccezionale, uno Skoda Octavia offre molto meglio spazio per i sedili posteriori e una Ford Focus è un’auto migliore per il guidatore – ma il lato positivo è molto confortevole, beneficia dell’eccezionale record di affidabilità della Toyota e ottieni anche un sacco di equipaggiamento standard.
Pro
Emissioni di CO2 gravemente basse sugli ibridi
Giro confortevole
Carichi di kit standard
Contro
Scarso spazio per il sedile posteriore
Sistema di infotainment sotto la pari
Rumore della strada sulle autostrade