Honda E Prototype

Ricorda l’Honda Urban EV? È stata una piccola concept car affascinante e retrò che ha debuttato al Salone di Francoforte 2017, e quasi tutti quelli che l’hanno vista svenire. Honda ha promesso che era destinato alla produzione e oggi, in vista del Salone di Ginevra del 2019, possiamo dare un’occhiata a questo: l’Honda E Prototype, che sicuramente assomiglia molto a una versione di produzione del concetto che ci ha rubato il cuore.

Honda afferma che il prototipo E “anticipa” un modello di produzione che si è evoluto dalla concept car 2017. Questo veicolo sembra decisamente una versione più realistica del design, con proporzioni più realistiche che riescono ancora a catturare il fascino del concept. È uno stile retrò semplice e lineare senza essere kitsch e lo scava davvero.

Ma non lasciarti ingannare dall’estetica desueta. Questo promette di essere una macchina completamente moderna. Honda afferma che questo è il suo primo veicolo compatto costruito su una piattaforma EV dedicata, con un layout di trazione posteriore a motore singolo e ruote spinte verso gli angoli dell’impronta dell’auto. Le specifiche tecniche complete non sono ancora state offerte, ma Honda afferma che E Prototype offre una gamma di oltre 124 miglia e funzionalità di ricarica rapida, aggiungendo l’80% della carica della batteria in soli 30 minuti.

All’interno, il cruscotto riesce ad essere high-tech e minimalista, con un display a doppio schermo affiancato da monitor video collegati alle telecamere posteriori montate all’esterno. La trasmissione elettrica consente un pavimento completamente piatto.

Ci piace questo concetto perché sembra incarnare tutto ciò che amiamo delle auto Honda vintage: è economico, ma con un tocco divertente. Ha personalità, ma non è pieno di trucchetti. Inoltre, con la trazione posteriore e un baricentro basso grazie alle batterie montate a pavimento, non possiamo fare a meno di pensare che sarà un vero spasso da guidare.

Alcune specifiche importanti da Honda: oltre 200 km (supponendo che questo sia WLTP così “ottimista”) gamma o quasi 125 miglia. Ciò significa che la gamma EPA sarebbe di circa 100 miglia se dovesse venire negli Stati Uniti. Questo sarebbe vicino alla Honda Clarity EV per la conformità e supponendo che il maggiore Clarity EV potrebbe significare che i due condividono un pacco batterie simile da 25 kWh.

Inoltre, Honda allude alla ricarica rapida che si dice possa caricare “80% di carica della batteria in 30 minuti”. Poiché questo è destinato all’Europa e Clarity usa la combinazione CCS, suppongo che usi anche CCS. Tuttavia, Honda è un marchio giapponese in cui CHAdeMO regna ancora suprema. In entrambi i casi, la ricarica dell’80% di una batteria da ~ 25kWh in 30 minuti non stabilirà alcun record. Aggiornamento: dal video qui sotto è CCS combo anche se c’è spazio per alcuni caricabatterie che significa che se questo è stato rilasciato in Giappone potrebbe essere CHAdeMO lì.

L’anno scorso, GM e Honda hanno annunciato che stanno collaborando per costruire batterie next-gen per veicoli elettrici e che la casa automobilistica stia lavorando su un’auto a prezzo accessibile completamente elettrica con il più grande produttore di batterie della Cina.

Honda inizierà effettivamente la produzione della E più avanti quest’anno che sarà destinata all’Europa. Honda ha assicurato abbastanza batterie per fornire 1 milione di veicoli elettrici dal CATL cinese, ma non credo che si esauriranno nella sola E.

Il nuovo veicolo elettrico urbano Honda sarà presentato in anteprima al Salone Internazionale di Ginevra 2019 sotto forma di Honda e Prototype. Questo nuovo modello è il frutto dell’acclamato Urban EV Concept 2017 del marchio ed è un elemento chiave della strategia “Electric Vision” di Honda per la regione europea.

Progettato per soddisfare le esigenze dello stile di vita moderno, Honda e Prototype combina design esclusivo, funzionalità avanzate e dinamiche di guida coinvolgenti. Il veicolo offre un pacchetto perfetto per l’ambiente urbano. Honda e Prototype è stato sviluppato con particolare attenzione alla funzionalità e allo scopo, con una semplicità di design e un carattere unico. I contorni del corpo liscio conducono dal cofano al parabrezza panoramico per creare una superficie continua su e sopra i passeggeri anteriori. Aumentando ulteriormente le prestazioni aerodinamiche, i montanti A stepless si posizionano virtualmente a filo con il vetro, per contribuire a offrire un viaggio tranquillo e raffinato.

Gli elementi di stile, che accentuano il profilo pulito e ordinato, includono maniglie delle porte a scomparsa e fotocamere compatte che sostituiscono i tradizionali specchietti laterali. Sia le maniglie delle porte che il sistema Camera Mirror sono caratteristiche uniche per un veicolo di questa classe. La porta di ricarica avanzata dell’auto è integrata centralmente nel cofano per facilitarne l’utilizzo da entrambi i lati dell’auto, con l’illuminazione a LED visibile attraverso il coperchio in vetro per dare il benvenuto al guidatore e informare sullo stato di carica della batteria.

I pannelli neri con profili concavi unici nella parte anteriore e posteriore definiscono i motivi di design. L’esclusiva e attenta cura dei dettagli dei gruppi ottici rotondi migliora il design semplice e pulito e definisce il “volto umano” di Honda e Prototype.

Sotto la pelle è una nuovissima piattaforma specifica per l’EV che consente proporzioni compatte, mentre un passo relativamente lungo, una carreggiata larga e sbalzi brevi facilitano la manovrabilità urbana eccezionale e le caratteristiche di guida dinamiche. L’apparenza di una posizione bassa e muscolosa – sottolineata dagli archi delle ruote svasate che ospitano gli pneumatici larghi – conferisce un accento dinamico al design esterno semplice e pulito.